USL, partono bene Tampa Bay Rowdies, Toronto FC II e Galaxy II | MLS Soccer Italia

USL, partono bene Tampa Bay Rowdies, Toronto FC II e Galaxy II

Dopo qualche mese di attesa torna in scena anche il campionato di USL, che come ogni anno regala spettacolo, emozioni e lancia qualche giovane interessante per i club di MLS. Ad aprire la nuova stagione ci pensa il match tra Louisville e St Louis, gara conclusa con il risultato di 0-0 che tutto sommato regala un buon punto ad entrambe le formazioni.

Tutto facile per i Galaxy II che tra le mura amiche di Carson, liquidano con un secco 2-0 il Vancouver II, in quello che era lo scontro di giornata tra le formazioni B dei club impegnati in MLS. Decisamente più spettacolare e pirotecnico il 3-3 maturato al termine del match tra Pittsburgh e New York Red Bulls II. Ad aprire la gara sono gli ospiti nonché campioni in carica, che al 6’ passano in vantaggio grazie alla rete di Valot. Il team padrone di casa non resta a guardare, anzi sale in cattedra con Hertzog che al 9’ firma il momentaneo 1-1. Rapida la risposta del club del New Jersey che al 16’ torna nuovamente in vantaggio con Bezecourt, prima del 2-2 di Kerr che spedisce il primo tempo agli archivi. Nella ripresa il copione non cambia ed al 76’ nuovamente Bezecourt, ma questa volta su rigore, firma il 3-2 e la doppietta di giornata, con il pareggio di Pittsburgh all’81’ nuovamente con Hertzog.

Decisamente più agevole la giornata per il Richmond che tra le mura amiche batte 1-0 Harrisburg. Stesso discorso per i Tampa Bay Rowdies che, grazie alla rete di Hristov, vince la gara d’esordio nel nuovo campionato, liquidando la pratica Orlando, conquistando cosi il derby stagionale della Florida. Tutto facile anche per il Tulsa che sempre in casa supera con un largo 4-1 il Colorado, stesso discorso per il Kansas che liquida per 3-1 gli ospiti di Oklahoma.

La prima vittoria in trasferta della giornata giunge dal Nevada, dove gli Orange County in casa del Reno, hanno saputo imporsi per 1-0. Decisamente più combattuto il match tra il Charleston e Cincinnati, gara vinta dal team padrone di casa per 2-1, stesso discorso per il Real Monarchs che in casa di Portland, ha saputo imporsi sempre per 2-1, firmando cosi la seconda vittoria in esterna della prima giornata. Il terzo successo esterno giunge da Phoenix, dove il Toronto II grazie alla rete di Telfer, ha conquistato il primo successo stagionale, cominciando in modo decisamente migliore la stagione rispetto a quanto fatto dai fratelli maggiori in MLS.

Perdono in casa i Seattle Sounders II, superati 2-1 dal Sacramento dopo aver cominciato bene il match, passando in vantaggio al 4’ con la rete di Sinkam. Al 25’ un errato disimpegno della difesa del Seattle, consente a Kiffe di calciare dal limite dell’area, firmando cosi il momentaneo 1-1. Raggiunto il pareggio la formazione ospite ci crede, ed all’83’ Klimenta firma il definitivo 2-1 che regala al Sacramento una preziosa vittoria oltre che un buon avvio di campionato. Discorso diverso per il Seattle che proprio come i fratelli maggiori impegnati in MLS, non cominciano nel migliore dei modi la nuova stagione.

A chiudere il quadro della prima giornata ci pensa il match tra Rio Grande e San Antonio, match vinto dalla formazione ospite grazie alla rete di Forbes, che ha cosi segnato la quinta vittoria esterna della giornata ma anche accorciato il gap con il Rio Grande vittorioso per ben 3 volte, nelle precedenti 5 gare.

di Davide Piteo

USL 2017: RISULTATI

Gruppo A
Lousville-St Louis 0-0
Charleston-Cincinnati 2-1
TB Rowdies-Orlando City B 1-0
Richmond Kickers-Harrisburg City Islanders 1-0
Phoenix Rising-Toronto FC 0-1
Pittsburgh-NYRB II 3-3

Gruppo B
Tulsa Roughnecks-Colorado Springs 4-1
Swope Park-Oklahoma City Energy 3-1
Reno-Orange County 0-2
LA Galaxy II-Vancouver Whitecaps II 2-0
Seattle Sounders II-Sacramento Republic 1-2
Portland Timbers II-Real Monarchs 1-2
Rio Grande-San Antonio 0-1


Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su