Tanti auguri Roberto Baggio: eroe di Usa '94, portatore sano di calcio negli States | MLS Soccer Italia

Tanti auguri Roberto Baggio: eroe di Usa ’94, portatore sano di calcio negli States

L’esultanza spontanea, ricca dell’orgoglio di rappresentare l’Italia nel mondo, trascinandola a suon di gol fino alla finale. Oggi Roberto Baggio compie 50 anni e non ha bandiera, è il campione degli italiani, il codino “Divin” esportato nel mondo, anche grazie alle sue giocate a Usa ’94.

Un torneo dominato dal suo talento, dai suoi gol, dalle esultanze contro tutto e tutti. Doppietta ribalta Nigeria là dove oggi sorge il Gillette Stadium dei NE Revolution bissato dal gol a due minuti dalla fine contro la Spagna; doppietta alla Bulgaria al Giants Stadium e poi il dramma in finale contro il Brasile, con quel rigore calciato nel cielo di Pasadena a renderlo avvicinabile, umano come le lacrime, imperfetto. Un campione di tutti.

 

 

Anche per noi amanti della MLS che è stata e che verrà, è un giorno speciale. Perché sì, se il calcio sta diventando uno sport di massa anche nelle infinite lande tra la West e la East Coast, siamo sicuri che buona parte del merito è anche di fuoriclasse come Roby Baggio, che in quella torrida estate del 1994 fece sognare e innamorare quei bambini che oggi si affacciano alla MLS dopo il college.

Happy Birthday Divin Codino!


Commenti

comments

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su