Russia 2018: Usa-Honduras 6-0, super Dempsey. Arena vola | MLS Soccer Italia

Russia 2018: Usa-Honduras 6-0, super Dempsey. Arena vola

Gli USA ci sono ancora. Con il nuovo (vecchio) corso di Bruce Arena, la nazionale a stelle e strisce non ha fallito l’ultima chiamata per continuare a sperare nella qualificazione ai mondiali in Russia nel 2018. All’Avaya Stadium di San Jose, California, gli Stati Uniti non potevano sbagliare dopo aver perso malamente le prime due uscite del girone in casa contro il Messico e in Costa Rica. Con una selezione imbottita di giocatori della MLS, è arrivato un imponente 6-0 tutto fatto in casa, ad eccezione del 4-0 del gioiello più lucente, Christian Pulisic.

Un meccanismo che ha funzionato alla perfezione quello studiato da Bruce Arena, tanto da scatenare l’ironia social contro il suo predecessore Jurgen Klinsmann, mai amato dall’altra parte dell’Atlantico. “Ecco come può giocare la Nazionale quando hai un allenatore in panchina” è il messaggio riassuntivo di migliaia di tweet entusiasti dopo il risultato tennistico.

Stati Uniti in vantaggio immediatamente con il primo gol in nazionale di Sebastian Lletget, centrocampista offensivo dei LA Galaxy, con Bradley e Dempsey in grado di chiudere il primo tempo sul 3-0. A inizio ripresa, dopo pochi secondi, Pulisic firma il 4-0 (più due assist nella sua partita) prima della tripletta completata da Dempsey (sì, è tornato davvero) già al 54′.

Con questo successo la trasferta di Panama del 29 marzo (orario italiano, nella notte tra il 28 e il 29) diventa ancora più fondamentale.


 

Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su