Playoff MLS, Giovinco devasta Pirlo: Toronto FC in finale di Conference, NYCFC out | MLS Soccer Italia

Playoff MLS, Giovinco devasta Pirlo: Toronto FC in finale di Conference, NYCFC out

Il Toronto FC di Sebastian Giovinco è la seconda finalista della Eastern Conference di MLS 2016 e si giocherà il titolo della propria parte di tabellone nel derby canadese contro i Montreal Impact di Donadel e Mancosu. La franchigia di coach Vanney ha demolito il New York City di coach Vieira con un netto 5-0 allo Yankee Stadium, esaltando le centinaia di tifosi giunti nella Grande Mela sfidando freddo e maratona di New York per coronare un sogno.

E’ bastato un tempo ai ragazzi in rosso per umiliare i vari Lampard, Villa e purtroppo anche Pirlo. L’attesissimo “derby” contro Giovinco ha visto la Formica Atomica confermare il proprio ruolo dominante e opposto rispetto al Maestro nella MLS, con una doppietta già nel primo tempo che ha aperto e chiuso i conti prima ancora che i padroni di casa potessero provare a imbastire la Remuntada. Il primo gol è stato il solito marchio di fabbrica di Giovinco che nella ripresa ha chiuso la propria tripletta:

Ma non è bastato alla Formica Atomica che ha voluto strafare, riuscendoci. A metà primo tempo si è conquistato e ha realizzato dal dischetto prima che Altidore, nel giorno del suo compleanno, infilasse il 3-0 con un destro potente sotto la traversa. Eccolo:

Una partita dominata da Toronto FC sotto tutti i punti di vista. Tattico innanzitutto, ma soprattutto fisico e tecnico dove Giovinco e Altidore davanti hanno fatto la differenza, come la compattezza cementificata nell’ultimo mese da Vanney sull’esperienza di Bradley e di un equilibrio tattico sempre più importante anche in MLS. A inizio ripresa è arrivato anche il poker di Osorio a rendere più umiliante il passivo che rovina, e non poco, l’ottimo campionato del NYCFC. Nel finale il definitivo 0-5 ancora di Giovinco.

In Canada invece si fa festa e con una coppia Giovinco-Altidore così affiatata, beh, sognare in grande non è poi così un peccato. Ma da quelle parti ci sono tanti italiani e la scaramanzia, sia a Toronto o Montreal, è d’obbligo.


 

Commenti

comments

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su