NASL a San Diego: ci pensano Honda, Hazard e Demba Ba | MLS Soccer Italia

NASL a San Diego: ci pensano Honda, Hazard e Demba Ba

Squadra che va, squadra che trovi. Sono giorni caldi dal punto di vista sportivo a San Diego. I Chargers hanno annunciato lo spostamento a Los Angeles nella prossima stagione NFL, ma in città potrebbe presto sbarcare la NASL. La lega americana in cui gioca il Miami FC allenato da Alessandro Nesta, e che vedrà l’esordio nel 2017 di un’altra franchigia californiana come i San Francisco Deltas, ha confermato lo status di Division 2 nella piramide calcistica, sopravvivendo a un fallimento che sembrava ormai certo. L’ingresso nei NY Cosmos di Rocco Commisso ha salvato il club e di conseguenza l’intera lega, che ora punta ad espandersi. Una delle tappe sarà San Diego.

Il rumour circola in rete da diverso tempo, ma ad ufficializzare che qualcosa dietro le quinte si sta muovendo è stato Demba Ba. L’ex attaccante del Chelsea, ora allo Shanghai Shenhua, era ospite alla NSCAA Coaches Convention e ha parlato nel programma condotto da Eric Wynalda: “Mi interessa il calcio americano che sta crescendo ogni giorno di più”. Il senegalese ha però svelato qualcosa di più.

“Io e un gruppo di investitori, tra cui divesi giocatori, stiamo facendo qualcosa a San Diego – ha rivelato -. Siamo vicini ad acquistare la licenza dalla NASL, lavorando con la Club Nine . Siamo vicini a creare una squadra a San Diego, qualcosa di grosso”. Si parla di Keisuke Honda tra gli investitori nel progetto, visto che il giapponese da tempo sta pensando di creare una squadra per la USL, che dovrebbe essere ufficializzato a marzo. Il milanista è molto coinvolto in California, con la sua Estilo FC e non solo, che ha come quartier generale (Honda Estilo Co. Ltd.) proprio la bellissima città al confine col Messico.

Un altro nome che Demba Ba ha estratto dal cilindro è Eden Hazard: “E’ interessato al progetto, siamo molto amici ed è curioso. Mi chiede spesso informazioni e vuole venire a San Diego”. Il tutto, sul campo, non prima del 2018.


 

Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su