MLS, Goal Of The Week 6 | MLS Soccer Italia

MLS, Goal Of The Week 6

Riviviamo, attimo per attimo, gol per gol, passaggio per passaggio, tutto quello che ci ha proposto l’ultima settimana di MLS.

La Week 6 parte con la seconda vittoria in campionato per i Los Angeles Galaxy. I “galattici” superano allo StubHub Center gli Impact Montreal di Marco Donadel, espulso durante il match, con un secco 2-0. Ad aprire i giochi ci pensa il francese Romain Alessandrini con un preciso sinistro fuori area. Il terzo gol stagionale per l’esterno francese, è seguito dalla prima gioia stagionale del veterano Jermaine Jones. Il destro ad incrociare del numero tredici condanna Evan Bush e tutta Montreal che raccoglie, così, la sua seconda sconfitta in questo inizio di campionato.

Captain Dax McCarty inventa e Nemanja Nikolics realizza. L’attaccante ungherese risolve così la pratica Columbus Crew mettendo in fondo al sacco il suo secondo gol stagionale. Curiosità Chicago Fire: due gol di Nikolics, due vittorie e quarto posto nella Eastern Conference.

New England Revolution continuano a macinare punti. Al Gillette Stadium i ragazzi guidati da coach Jay Heaps ottengono il terzo risultato utile consecutivo grazie al 2-0 sugli Houston Dynamo. A fermare la corsa degli Orange in salsa texana (attualmente terzi nella Western Conference) ci pensa il duo Kei Kamara – Juan Agudelo. Bravi entrambi nello sfruttare, in entrambe le occasioni, le indecisioni di Tyler Deric.

Seconda vittoria consecutiva per i D.C. United.  Contro i New York City FCLloyd Sam Luciano Acosta materializzano la seconda sconfitta per i ragazzi di Patrick Vieira. David Villa prova a riaprire il match a dieci minuti dallo scadere ma il suo terzo gol stagionale fissa il risultato sul definitivo 2-1. D.C. United e NYCFC si equivalgono sia per quanto riguarda i punti in classifica (7), sia per il rullino di marcia tenuto sino ad ora. Per entrambe 2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

Portland Timbers sbancano il Talen Energy Stadium dei Philadelphia Union. Al gol iniziale dei padroni di casa firmato da Richie Marquez con un imperioso colpo di testa. Quest’anno, però, Portland gira. Eccome se gira. Darlington Nagbe apre la rimonta con la sua prima rete stagionale. Di testa, arriva la rete del vantaggio ospite con Roy Miller mentre il gol del definitivo 3-1 arriva dagli undici metri con Fanendo AdiIl gol dell’attaccante nigeriano entra nella storia. Adi, grazie alla rete realizzata contro Philadelphia, è diventato il giocatore più prolifico della storia dei Timbers con 46 reti. La storia continua…

Toronto FC – Atlanta United era senza dubbio la partita più interessante di questa settimana. Lo spettacolo non è mancato grazie alla doppietta di Héctor Villalba, sue le reti che hanno aperto e chiuso il match, alla prima rete stagionale di Sebastian Giovinco e al tap-in sottoporta di Justin Morrow. Toronto, con 4 pareggi e 1 vittoria, conquista il titolo di squadra “imbattuta” in questo inizio di stagione.

Dal 4-2 rifilato al Real Salt Lake è passata solo una settimana ma sembrano mesi. Minnesota si ferma sotto i colpi di una squadra, nettamente più preparata. Al Toyota Stadium di Dallas, infatti, i “tori” strapazzano i Loons con il gol di rapina di Javier Morales e alla conclusione a porta vuota di Michael Barrios. Grazie all’ennesimo piatto con tex-mex servito ai propri avversari, Dallas si candida seriamente alla conquista della MLS Cup. Al momento la squadra di Oscar Pareja, su quattro incontri disputati, ha ottenuto 3 vittorie e 1 pareggio.

Nell’innevato Rio Tinto di Salt Lake, i padroni di casa calano il tris sui Vancouver Whitecaps. La regola del tre vale doppio in questa occasione in quanto, grazie al 3-0 confezionato da Albert RusnakYura Movsisyan Luke Mulholland la franchigia di Salt Lake City ottiene i primi tre punti in questo campionato. Tre sono anche le sconfitte dei Whitecaps fermi a 4 punti in classifica.

Nella sfida nord vs sud della Western Conference a vincere è l’equilibrio. San Jose Earthquakes – Seattle Sounders  termina 1-1. Alla splendida volé di Nicolas Lodeiro risponde Chris Wondolowski. I due giocatori più rappresentativi delle rispettive franchigie mettono a segno la loro rete numero 2 in questo campionato.

La nuova casa degli Orlando City diventa a tutti gli effetti un fortino portafortuna. Anche contro i New York Red Bulls arriva la vittoria. Vittoria di misura ma pur sempre vittoria. Il colpo di testa di Servando Carrasco,  subentrato all’infortunato Antonio Nocerino, regala la terza vittoria su tre partite tra le mure amiche. A rovinare, parzialmente, la festa dei viola è proprio l’infortunio di Nocerino che va ad aggiungersi alla pesante assenza di Kakà.

Chiudiamo carrellata di questa settimana, in tutte le partite abbiamo assisto a dei gol, con il 3-1 rifilato dallo Sporting Kansas City ai Colorado Rapids. Per la franchigia della “città del vento” Seth SinovicGerso Dom Dwyer è la formula magica che viene recitata per ottenere la seconda vittoria in campionato. Anche Kansas, così, si iscrive al “club delle imbattute”. Il suo rullino di marcia, al momento, segna due vittorie e tre pareggi.


Commenti

comments

Simone Baldo
Simone Baldo, classe 1991. Laureato all’Università degli Studi di Milano-Bicocca in Comunicazione Interculturale. Ho iniziato a scrivere per Sprint&Sport

Leggi anche

Torna su