MLS, Goal Of The Week 5 | MLS Soccer Italia

MLS, Goal Of The Week 5

La Week 5 è terminata e, come la primavera arriva dopo l’inverno, ecco i gol della settimana appena trascorsa.

Partiamo con le reti di New York City FC – San Jose Earthquakes. I Citizens ottengono la seconda vittoria in campionato superando per 2-1 la franchigia californiana. Al momentaneo vantaggio firmato dagli ospiti con Marcos Urena che realizza la sua prima rete in campionato sfruttando al meglio una disattenzione della difesa di Patrick Vieira. Il gioiellino dei padroni di casa, Jack Harrison, riequilibra il l’incontro grazie ad un sublime assist del capitano David Villa e, nel secondo tempo, Tommy McNamara conclude in porta una spettacolare azione degli uomini in azzurro firmando la rete che vale i tre punti.

Al Toyota Park di Chicago va in onda il Bastian Schweinsteiger Day. Non poteva esserci esordio migliore per il campione tedesco. Anzi forse sì ma tant’è. La sua personale prestazione è da incorniciare. Esordio con la nuova maglia e gol che apre l’incontro. La gioia, però, per tutto il pubblico di fede Chicago la spegne il nostro Matteo Mancosu che pareggia i conti con un bel colpo di testa.  Al 90′ Ballou Tabla regala il vantaggio a Montreal che sente suoi i tre punti ma deve fare i conti con Luis Solignac che a pochi secondi dallo scadere ristabilisce la parità firmando il risultato sul definitivo 2-2.

Columbus non si vuole fermare più. Al Mapfre Stadium arriva la terza vittoria consecutiva per i gialloneri. Il 2-0 sugli Orlando City di Nocerino ha un protagonista assoluto: Justin Meram. L’ala irachena, con passaporto statunitense, apre le danze con un bel sinistro ad incocrociare e nel secondo tempo chiude i conti rientrando sul destro bucando Joe Bendik ed esultando come Cristiano Ronaldo. JM9.

Finalmente tre punti! I D.C. United riescono finalmente ad ottenere i loro primi tre punti di questa stagione. José Guillermo Ortiz apre i giochi con un fortunoso gol mentre Luciano Acosta, pochi minuti più tardi, dagli undici metri indirizza l’incontro verso la città del Campidoglio. A poco serve la terza rete di C.J. Sapong che ribatte in rete un corta respinta di Hamid.

La Week 5 sarà sicuramente ricordata da tutti i tifosi di Minnesota. Lo United ottiene la sua prima, e roboante, vittoria nella nuova avventura targata MLS. A festeggiare per primi, però, sono gli ospiti che vanno a segno con Luke Mulholland che incrocia bene di destro. Citando una frase del celebre film Il Corvo: “Non può piovere per sempre”; a spazzare via le nubi ci pensa Kevin Molino che pareggia di testa. Il sole, invece, arriva grazie alla doppietta di Christian Ramirez che raggiunge quota quattro reti in cinque incontri, e a Johan Venegas. Sul finale, Yura Movsisyan rende meno amara la sconfitta per Salt Lake.

La MLS ha il suo padrone, almeno per il momento, per quanto riguarda la classifica cannonieri. Houston si impone per 4-1 sui New York Red Bulls ribaltando il risultato dopo il vantaggio ospite firmato Bradley Wright-Phillips. Il gol del pareggio arriva dalla testa di Dylan Remick. Dopo sale in cattedra Erick “Cubo” Torres che con una tripletta affossa le “lattine” newyorkesi. Marcia da pretendente al titolo per Houston che ottiene così la sua terza vittoria su quattro partite.

 

Chi fa fatica a vincere è senza dubbio Los Angeles. I Galaxy ottengono la loro terza sconfitta in campionato al BC Place Stadium di Vancouver. Emblema del momento no dei ragazzi di Onalfo è la prima rete dei Whitecaps firmata da Cristian Techera bravo nello sfruttare l’errata uscita di Clement Diop. Alessandrini prova a rimettere in carreggiata i Galaxy con un doppietta ma i padroni di casa trovano il pari grazie a Fredy Montero e successivamente dilagano con la doppietta messa a segno da Matías Laba. 

Chiude la nostra carrellata l’1-1 tra i Portland Timbers e i New England Revolution. Alla bellissima volé realizzata da Diego Valeri, risponde a pochi minuti dalla fine Lee Nguyen con una rete da rapinatore d’area. Nonostante il pareggio, Portland si porta in solitaria in testa alla classifica della Western Conference mentre New England stenta a decollare e deve accontentarsi dell’ottava piazza nelle Eastern Conference.

Terminano con il risultato di 0-0 Toronto FCSporting Kansas City e Seattle SoundersAtlanta United.

 

Commenti

comments

Simone Baldo
Simone Baldo, classe 1991. Laureato all’Università degli Studi di Milano-Bicocca in Comunicazione Interculturale. Ho iniziato a scrivere per Sprint&Sport

Leggi anche

Torna su