MLS All-Star Game 2017: Real Madrid possibile sfidante | MLS Soccer Italia

MLS All-Star Game 2017: Real Madrid possibile sfidante

Negli sport americani, uno degli eventi più attesi della regular season è senza dubbio l’All-Star Game. Pochi giorni fa, nella suggestiva cornice di New Orleans (Louisiana), è andato in scena l’NBA All-Star Weekend e presi dall’adrenalina che regala questo spettacolo siamo andati a vedere cosa ci attenderà nell’All-Star Game versione MLS.

L’edizione dell’All-Star Game 2017 si appresta a diventare una delle più seguite di sempre nel giovane panorama calcistico statunitense. Se l’intenzione è quella di alzare il livello e il prestigio della MLS, perché non sfidare la squadra più prestigiosa del mondo? Detto fatto, o quasi.  Sembrerebbe, infatti, il Real Madrid del trio Cristiano Ronaldo, Gareth Bale e Karim Benzema la prossima squadra che prenderà parte all’evento il prossimo 2 agosto al Soldier Field di Chicago. Nulla è ancora ufficiale ma le parti, Real Madrid e MLS, sarebbero molto vicine e la firma dell’accordo dovrebbe arrivare nelle prossime settimane.

Dal 2005 ad oggi – Iniziato con il classico “derby” tra East e Western Conference, dalla stagione 2005 la partita delle stelle ha visto cambiare la propria formula. Con l’invito di squadre extra USA, l’All-Star Game è diventato un palcoscenico di primo livello dove mettere in mostra i migliori campioni  della lega e dove sfidare le più blasonate squadre del vecchio continente.

Nell’edizione 2005 fu il Fulham la prima squadra non americana ad essere ospitata. L’incontro venne disputato al Mapfre Stadium, casa dei Columbus Crew, dove i padroni di casa si imposero con un netto 4-1. Negli anni seguenti vennero ospitati club di prima fascia come Chelsea, Celtic, West Ham, Everton, Manchester United per due anni consecutivi ed ancora una volta il Chelsea.

Nell’edizione 2013 fu la volta della Roma guidata dal francese Rudi Garcia. L’incontro, disputatosi allo Sporting Park di Kansas City, vide i giallorossi vincere per 3-1 grazie all’autorete di Aurelien Collin (allora a Sporting KC), Florenzi e Tallo. Per i padroni di casa, la rete della bandiera fu firmata allo scadere dal difensore dei Los Angeles Galaxy Omar Gonzalez.
Nelle ultime tre edizioni gli All-Star della MLS hanno vinto, entrambe le volte per 2-1, contro Bayern Monaco (Wright-Phillips, Donovan e Lewandosky) e Tottenham (Kakà, Villa e Kane) mentre nella passata stagione l’Arsenal di Arsene Wenger è riuscito a portarsi a casa l’incontro vincendo per 2-1 (Drogba, Campbell e Akpom).

Tutti gli incontri dal 2005 ad oggi:


Commenti

comments

Simone Baldo
Simone Baldo, classe 1991. Laureato all’Università degli Studi di Milano-Bicocca in Comunicazione Interculturale. Ho iniziato a scrivere per Sprint&Sport

Leggi anche

Torna su