Mercato MLS: cosa serve a Rapids, Dallas e Real Salt Lake | MLS Soccer Italia

Mercato MLS: cosa serve a Rapids, Dallas e Real Salt Lake

Lo scorso 4 luglio ha aperto la sessione estiva del mercato in MLS. Tra trade, ufficializzazioni, prestiti e ingaggi, diverse squadre potrebbero e dovrebbero ritoccare le proprie rose sempre rispettando le rigide regole della lega americana. Noi di MLSsoccerItalia.com abbiamo pensato di fare un viaggio esplorativo all’interno delle 20 franchigie dalla Western alla Eastern Conference per studiare da vicino la situazione.


ColoradoCOLORADO RAPIDS: SERVE UN TERZINO

Slot Designated Player liberi: 0

L’arrivo di Tim Howard ha chiuso la porta, in tutti i sensi, di Zac MacMath, ma il giovane portiere salvo clamorose rotture non verrà ceduto in trade né in prestito. La miglior difesa per distacco ha stupito tutti in questa prima metà di stagione e l’arrivo di Howard non potrà peggiorare la situazione di una rosa equilibrata in ogni reparto con Shkelzen Gashi che dopo l’Europeo con l’Albania potrebbe definitivamente esplodere il suo potenziale in MLS.

La rosa ha dimostrato di essere competitiva, ma per trovare un pelo nell’uovo servirebbe un terzino sinistro affidabile. Un ruolo difficile da coprire con qualità, ma visto che non servono altri sforzi perché non provarci.


fc dallasFC DALLAS: CENTRAVANTI CERCASI

Slot Designated Player liberi: 0

I texani sono una squadra unica in MLS per talento, filosofia e modo di intendere il calcio. Questo potrebbe essere l’anno buono per conquistare il titolo e dimostrare anche coi fatti di essere la miglior squadra della lega. Hanno una rosa lunga e talentuosa, ispirata dal genio di Mauro Diaz e dalla velocità offensiva dei suoi interpreti sudamericani tutta fantasia.

Probabilmente manca un centravanti di razza in grado di concretizzare l’enorme lavoro dei trequartisti e far salire la squadra nei momenti più critici, con una buona tecnica di base per lanciare negli spazi Barrios e Castillo.


RSL_Primary_COL_7REAL SALT LAKE: SERVE UN CENTRALONE

Slot Designated Player liberi: 0

Il Real Salt Lake dopo un inizio decisamente sorprendente si è assestato su buoni livelli subito dietro le migliori a Ovest. La rosa è un buon mix di giovani talentuosi e giocatori esperti come Beckerman, Rimando e Morales, ma forse mancano proprio rincalzi all’altezza di quest’ultimi in caso di forfait che diventano sempre più frequenti. In ogni caso la franchigia sta portando avanti un programma di sviluppo di giovani interessanti, come Justen Glad, da apprezzare e che soprattutto sta portando buoni frutti già sul breve periodo. Manca un centrale difensivo di esperienza e sostanza se proprio volessero fare un investimento.


Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori
Torna su