Los Angeles FC: Sneijder il primo Designated Player | MLS Soccer Italia

Los Angeles FC: Sneijder il primo Designated Player

Il futuro di Wesley Sneijder è sempre più collegato alla Major League Soccer. Dopo i rumors delle scorse settimane trapelati dai media turchi che volevano l’olandese accostato ai Montreal Impact, l’autorevole ESPN ha riportato indiscrezioni che vogliono l’ex Inter dalla parte opposta del continente nordamericano. In California e a Los Angeles per la precisione, ma non ai Galaxy bensì ai futuri Los Angeles FC. Sneijder potrebbe essere il primo Designated Player della nuova franchigia che esordirà in MLS nel 2018.

L’accordo tra le parti sarebbe già stato trovato per un biennale con contratto da DP da 3,5 milioni di dollari all’anno, molto meno di quanto percepito da Pirlo e Kakà a New York e Orlando. Il trasferimento arriverebbe nell’inverno del 2018 permettendo a Sneijder di restare al Galatasaray, con cui ha un contratto in scadenza a giugno 2018, fino a fine anno solare, prima di anticipare l’addio di qualche mese.

Sneijder più ancora di Ibrahimovic, l’altro grosso obiettivo di caratura mondiale trattato dal LAFC. L’uomo giusto per far capire a tutti le reali intenzioni della nuova franchigia, già bellicosa al punto giusto in attesa che i lavori per il Banc of California Stadium consegnini a tifosi e città un autentico gioiellino studiato per il calcio.


 

Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su