Kakà a MLSitalia: “Campioni mi chiamano per giocare qui” | MLS Soccer Italia

Kakà a MLSitalia: “Campioni mi chiamano per giocare qui”

Kakà contro Pirlo. Per noi italiani, per i milanisti soprattutto, Orlando City-NYCFC è il “derby della nostalgia”. Altro che Rivalry Week. Se poi a decidere il match del Camping World Stadium tra un acquazzone e l’altro è proprio il brasiliano braccia al cielo dopo una doppietta, ricordi ed emozioni non possono svanire nel caldo umido della Florida.

Noi di MLSsocceritalia.com abbiamo avuto il piacere di assistere a questo match dal vivo (la trasferta la documenteremo più avanti), di guardare negli occhi i protagonisti e anche i nemici-amici Kakà e Pirlo. Rispetto prima di tutto, poi amicizia e rivalità con il brasiliano fenomenale nel riportare la vittoria ai Lions dopo quattro match mandando in estasi i 27410 dell’ex Citrus Bowl.

Nel postpartita Ricardo Kakà, votato man of the match, ha parlato in italiano a MLSsocceritalia.com di Pirlo, ma non solo. (Dal minuto 5.30)

“È stato bello giocare contro Andrea, abbiamo giocato insieme sei anni ed è sempre bello sfidare campioni come Pirlo, Lampard e Villa. Penso che moltissimi giocatori verranno in MLS perché questa lega è in crescita. In tanti mi chiedono com’è giocare qua, c’è questa curiosità come la avevo io”.

Con il 2-1 al NYCFC l’Orlando City ha lanciato la volata a quei playoff mancati nella stagione d’esordio: “Quest’anno stiamo facendo molto meglio della scorsa stagione anche a livello di gioco, con un gruppo di giocatori più forte. L’arrivo di Nocerino ha portato tecnica ed esperienza in mezzo al campo. Ci dà una mano incredibile ed è un piacere averlo qua” ha concluso a MLSsocceritalia.com.

Commenti

comments

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com
Torna su