Il Manchester City osserva John Brooks | MLS Soccer Italia

Il Manchester City osserva John Brooks

L’eliminazione in semifinale di Copa America Centenario brucia in casa USA, ma gli uomini di Klinsmann e tutti i tifosi sanno che la USMNT è andata forse al di là di ogni più rosea aspettativa. La competizione giocata in casa ha confermato gli States come la migliore nazionale CONMEBOL davanti al Messico e ha messo in mostra un gruppo unito e solido attorno a un head coach mai troppo amato su suolo americano. Alla fine però i risultati gli hanno in qualche modo ragione per Nagbe, Pulisic e altri sarà per la prossima volta. Il tempo è dalla loro parte, ancora prima del talento.

Tra i gol di Dempsey, le geometrie di Bradley e la solidità di Jermaine Jones, c’è stato spazio anche per il 23enne difensore dell’Hertha Berlino John Brooks. Il centralone, che a livello fisico ricorda Onyewu, ha disputato un ottimo torneo, naufragando contro la super Argentina come tutti, ma disputando partite di altissimo livello vincendo il premio di Man of the Match nell’1-0 decisivo contro il Paraguay. Lì fu protagonista di un salvataggio 1 vs 3 che valse praticamente la qualificazione. Non è tutto: attirati dalle sue prestazioni e su consiglio di Guardiola, gli osservatori del Manchester City si sono mossi fin Oltreoceano per visionarlo da vicino.

Brooks prima di partire per il ritiro con la nazionale di Klinsmann ha firmato un prolugamento contrattuale con l’Hertha Berlino fino al 2019.


 

Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su