Giovinco: "Conte non mi ha convocato solo perché gioco in MLS" | MLS Soccer Italia

Giovinco: “Conte non mi ha convocato solo perché gioco in MLS”

A pochi giorni dall’inizio di Euro 2016 e con la MLS ferma per la pausa Copa America, Sebastian Giovinco è tornato a parlare del suo rapporto con la Nazionale e la scelta di Antonio Conte di non portarlo in Francia. Nessuna polemica né un tono fuori luogo, solo un po’ di amarezza per la stella di Toronto FC per quello che non potrà esprimere all’Europeo rappresentando la propria nazione.

“Mi sono chiesto perché non sono in Nazionale e penso sia dovuto al tipo di scelta che ho fatto. Però penso di aver dimostrato di stare bene, purtroppo non abbastanza per andare all’Europeo – ha commentato Giovinco a Sportitalia -. Queste sono scelte che possono essere positive o negative, dipende dal punto di vista da cui guardi. Io cercherò di fare del mio meglio per tornare a vestire la maglia dell’Italia. Conte ha dato le sue motivazioni, c’è chi è d’accordo con lui e chi no. Io comunque il ct non l’ho sentito”.

La scelta di Conte ha diviso l’Italia e le motivazioni hanno indignato un po’ tutti dall’altra parte dell’Atlantico, ma Giovinco non pensa a un ritorno in Europa: “Sono molto contento a Toronto e siamo partiti meglio dell’anno scorso. Anch’io ho cominciato col piede giusto e speriamo di poter fare meglio. Mi diverto in MLS, sto bene fisicamente e mentalmente ed è questa la cosa più importante. Poi in futuro mai dire mai”.


Commenti

comments

Redazione
MLS Italia vuole porsi come punto di informazione per gli appassionati di Major League Soccer, NASL e categorie inferiori ma anche come punto di riferimento italiano per gli addetti ai lavori

Leggi anche

Torna su