Finale MLS CUP, tutto su Toronto-Seattle Sounders | MLS Soccer Italia

Finale MLS CUP, tutto su Toronto-Seattle Sounders

Il momento è arrivato! Un cammino lungo nove mesi è giunto finalmente al suo epilogo. In molti ci hanno provato ma solo due squadre si affronteranno per il trofeo più importante della stagione. Al BMO Field, il Toronto FC sfiderà i Seattle Sounders per la conquista della ventunesima MLS Cup.

Quali sono le strade percorse dalle due franchigie? Questa ed altre domande troveranno le proprie risposte in questa guida per sapere tutto, ma proprio tutto, quello che serve per gustarsi al meglio la finalissima.

Toronto FC 1.8 – Pareggio 3,60 – Seattle Sounders 4,10

LE PROBABILI FORMAZIONI

Toronto FC (3-5-2): Clint Irwin; Eriq Zavaleta, Moor, Nick Hagglund; Steven Beitashour, Cooper, Bradley, Johnson, Morrow; Altidore, Giovinco
Seattle Sounders (4-2-3-1): Stefan Frei; Mears, Roman Torres, Chad Marshall, Jones; Roldan, Ozzie Alonso; Lodeiro, Friberg, Morris; Valdez

COME SONO ARRIVATE LE DUE SQUADRE ALLA FINALE?

La prima domanda è sicuramente la più interessante. lodeiro-unveilSeattle è quella che ha avuto il cammino più difficile. La stagione non è iniziata nel migliore dei modi per i Sounders. Dopo venti giornate le “sirene” navigavano in cattive acque. L’arrivo della stella uruguayana Nicolas Lodeiro, a dettare i tempi di gioco e regalare magie, e il cambio tecnico con la promozione di Brian Schmetzer da “assistant” a “head coach”, dopo l’esonero di Sigi Schmid, hanno permesso alla franchigia di Seattle di raggiungere una insperata qualificazione alla post-season. Post-season che, dal suo inizio sino ad ora, si è rivelata una vera e propria favola per i verde-blu. In cinque incontri di play-off Seattle ha portato a casa la vittoria in quattro occasioni riuscendo a superare squadre nettamente superiori come Dallas e Colorado.

Toronto, invece, ha tenuto un cammino più regolare durante la regular season riuscendo ad agguantare il terzo posto della Eastern Conference dietro le due franchigie di New York, a soli quattro punti dai Red Bulls padroni di Conference. Nella post season, Toronto, si è comportata da vera pretendente al titolo. Trascinata dal solito Giovinco, clamorosamente escluso dal premio di MVP,  e da un ritrovato Jozy Altidore hanno mostrato la propria forza superando prima Philadelphia e, successivamente, nella semifinale i New York City di Andrea Pirlo e i Montreal Impact nel derby valevole per la Western Conference Cup. Elementi caratterizzanti delle sfide a doppio turno (semifinale e finale di Conference n.d.r.), sono state le doti offensive degli uomini di Vanney che, complessivamente, hanno messo a segno ben quattordici reti in quattro gare.

DOVE SI GIOCHERÀ LA FINALE?

phase2bmo

Teatro di questa ventunesima edizione della MLS Cup sarà il BMO Field di Toronto. I padroni di casa hanno guadagnato la possibilità di disputare la finalissima tra le mura amiche grazie al maggior numero di punti ottenuti durante la regular season: 53 per i canadesi contro i 48 di Seattle. Lo stadio, che vedrà la aumentare la sua capienza da 31.000 a 36.000 posti in occasione della finale, può essere considerato un vero e proprio portafortuna per i “Reds”. A dare un contributo maggiore alla causa Toronto, il pubblico che proverà a spingere i propri idoli con la grande passione che li ha contraddistinti per tutta la stagione. Per Seattle si prevede un “esodo” di almeno mille tifosi in terra canadese.

QUALE SARÀ IL FORMAT DELLA FINALE?

La finale vedrà opporsi le due compagini in un incontro “secco”. Non varranno, come per semifinali e finali di Conference, i gol in trasferta. Al termine dei tempi regolamentari, se il risultato dovesse restare in parità, verranno disputati due tempi supplementari da quindici minuti l’uno. Al termine dei tempi supplementari, se il risultato dovesse essere ancora inchiodato sul pari, il vincitore verrà scelto dalla classica “lotteria” dei rigori.

L’ALBO D’ORO

Come detto, nella notte tra sabato dieci dicembre e domenica undici dicembre si disputerà la ventunesima edizione della MLS Cup. Nell’albo d’oro di questa giovane competizione, Seattle e Toronto ricopriranno il ruolo delle debuttanti. Nella loro storia, infatti, nessuna delle due compagini ha mai raggiunto la finalissima.

feature2-2-be794256c55c79b8I padroni assoluti di questa competizione sono i Los Angeles Galaxy che hanno alzato il trofeo per ben cinque volte (2002, 2005, 2011, 2012, 2014) seguiti a ruota dai D.C. United con quattro (1996, 1997, 1999, 2004). Tre sono i club che sono riusciti a vincerlo per due volte: Houston Dynamo (2006, 2007), Kansas City (2000, 2013) e San Jose Earthquakes (2001, 2003). A laurearsi campioni in una singola edizione sono state cinque le squadre: Chicago Fire (1998), Columbus Crew (2008), Real Salt Lake (2009), Colorado Rapids (2010) e nell’ultima edizione i Portland Timbers (2015).

DOVE POSSO VEDERE IL MATCH?

Il match sarà trasmesso in esclusiva per l’Italia dal nostro partner Eurosport. Il calcio d’inizio è fissato alle 2:00 a.m. dell’11 dicembre. L’orario non è dei più comodi ma i veri appassionati non si vorranno perdere per nessuna ragione questo grande spettacolo.

That’s final, baby!!!


Commenti

comments

Simone Baldo
Simone Baldo, classe 1991. Laureato all’Università degli Studi di Milano-Bicocca in Comunicazione Interculturale. Ho iniziato a scrivere per Sprint&Sport

Leggi anche

Torna su