Concacaf Champions: Arabe Unido, l'avversario di FC Dallas | MLS Soccer Italia

Concacaf Champions: Arabe Unido, l’avversario di FC Dallas

A due settimane dall’inizio della MLS 2017, le quattro squadre rimaste in corsa per la CONCACAF Champions League dovranno affrontare l’andata dei quarti di finale della competizione, pur con una preparazione atletica inadeguata rispetto a molte delle avversarie, soprattutto alle messicana con già diverse giornate nelle gambe. Mentre Vancouver Whitecaps e New York Red Bulls si sfideranno con l’andata in New Jersey e il ritorno in Canada, i vincitori del Supporters’ Shield e dell’ultima US Open Cup, i texani di Dallas FC, sfideranno i panamensi del Club Deportivo Árabe Unido, meglio conosciuto come Árabe Unido, La Furia Azul o El Expreso Azul.

E’ una squadra che milita nel campionato panamense. Fondata il 28 aprile del 1994 è riuscita a vincere quindici campionati nazionali oltre a diversi tornei locali. Ad oggi è la squadra panamense che ha esportato più calciatori, tra i più noti Jaime Penedo e Blas Perez, che dopo l’ultima esperienza in MLS a Vancouver (qui lo splendido gol in rovesciata), è tornato a casa e potrebbe essere della partita. Oltre ad avere avuto in squadra i fratelli Dely Valdes (ce lo ricordiamo a Cagliari) che hanno concluso lì la carriera. Nel girone eliminatorio Arabe Unido ha sbalordito tutti andando a vincere meritatamente tutti gli incontri disputati, sia con gli haitiani del Don Bosco che con i più blasonati messicani del Monterrey.

Risultati girone eliminatorio Concacaf Champions League
Monterrey vs Arabe Unido 2-3
Don Bosco vs Arabe Unido 2-5
Arabe Unido vs Monterrey 2-1
Arabe Unido vs Don Bosco 2-0

Il calciatore dotato di più talento è sicuramente Josè “El Pibe” Gonzalez, qui possiamo vedere il suo bellissimo goal ai Rayados de Monterrey.

La rosa è composta prettamente da calciatori panamensi, dove oltre al talento Gonzalez meritano attenzione il centrocampista Luis Pereira, seguito da Toronto ed Armando Cooper, che di recente è stato nominato come uno dei migliori undici del Centroamerica (che giocano nei campionati centroamericani). Nella rosa fanno parte pure alcuni colombiani che ne alzano il livello qualitativo.

L’Árabe Unido è una squadra organizzata e forte fisicamente che ha nel gioco aereo il suo punto di forza. Nel girone eliminatorio ha realizzato diverse marcature proprio grazie al gioco da fermo. Di solito gioca con il 4-5-1 sfruttando l’inserimento dei centrocampisti.


 

Commenti

comments

Sebastiano Trovato
Siciliano, laureato in Economia. Appassionato di nuoto e di calcio. Mi occupo di MLS da sempre e del futbol argentino dal punto di vista della storia del campionato, dei protagonisti e degli aspetti economici e di marketing del gioco.
http://smtrovato.altervista.org/

Leggi anche

Torna su