Chicago Fire, Schweinsteiger: debutto con gol in MLS | MLS Soccer Italia

Chicago Fire, Schweinsteiger: debutto con gol in MLS

Bastian Schwensteiger ha esordito con un gol in MLS. L’ex centrocampista del Manchester United, passato a vestire la maglia dei Chicago Fire, non ha perso tempo per far capire a tutti le sue intenzioni: Schweini è in MLS per lasciare il segno da subito, non per svernare, e ha impiegato 16 minuti per farlo capire a tutti. Tanto è bastato per mettere a segno il primo gol in Major League Soccer contro una difesa collaudata come quella dei Montreal Impact. Il momento che in Illinois tutti avevano sognato per tutta la settimana.

Da Old Trafford al Toyota Park, da Manchester – Regno Unito a Chicago – Illinois, viaggio di sola andata. Il nuovo capitolo di Bastian Schweinsteiger, uno che in carriera ha vinto tutto, è iniziato col migliore dei propositi, in risposta agli scettici già pronti a criticare le strategie di mercato dei Chicago Fire sempre più ambiziosi. Nemmeno il tempo di essere presentato dopo le visite mediche, con tanto di gaffe da giro del mondo di un giornalista con la sua domanda sulla possibile vittoria del mondiale da parte di Chicago, che il campo ha dato il suo verdetto. In barba alle leggi del jetlag e del fuso orario, Schweini è sceso in campo subito titolare, trovando il gol dopo appena 16′ di gioco nel momentaneo 1-0 contro i Montreal Impact. Il match è poi terminato 2-2 con un finale rocambolesco e il gol di Mancosu per i canadesi.

Un gol importante a coronamento di una scelta non facile come quella di lasciare l’Europa per tentare un’avventura Oltreoceano a 33 anni, con ancora più di una cartuccia da sparare se il fisico reggerà. Mourinho si è pentito del trattamento riservato al Manchester United a un professionista esemplare come il tedesco, campione di tutto con Bayern e Germania, ma il numero 31 in collaborazione con Paunovic hanno saputo aspettare il momento opportuno per sigillare un nuovo accordo che potrebbe cambiare le ambizioni dei Fire.

Basti pensare al cammino intrapreso da Lampard, di sei anni più vecchio, al NYCFC. Dopo essere stato etichettato come il peggior acquisto della storia MLS, una volta smaltito l’infortunio nella passata stagione ha trascinato gli uomini di Vieira fino al secondo posto a Est a suon di gol e ottime prestazioni, con una professionalità perfetta. Esattamente lo scenario in cui Schweinsteiger vuole calarsi, per mettere al tacere sul nascere le malelingue e scrivere una nuova pagina della sua carriera. Chissà mai che si vinca il mondiale davvero…


 

Commenti

comments

Max Cristina
Giornalista dal 2006, scrivo per SportMediaset, TgCom24 e collaboro con Goal Italia. Ideatore e fondatore di MLSsocceritalia.com, precedentemente redattore di Calciomercato.com

Leggi anche

Torna su