"All Star Game MLS: sarebbe meglio East vs West" | MLS Soccer Italia

“All Star Game MLS: sarebbe meglio East vs West”

È appena terminata la partita All-Star Game 2016 con la vittoria dell’Arsenal 1 a 2 contro le MLS All Stars.
Questo evento, nella mentalità americana, è molto sentito dato che vengono uniti nello stesso campo, nella stessa partita, i migliori giocatori di tutto il campionato. Le regole per le votazioni prevedono che una quota di giocatori venga scelta dai tifosi, un’altra dagli addetti ai lavori, come allenatori e dirigenti delle squadre, un’altra ancora dagli stessi giocatori e infine dal Commisioner Don Garber che ha diritto di voto per selezionare due giocatori.

drogba-all-star-mlsEcco perchè le grandi stelle internazionali sono quasi sempre presenti in questa partita unite peró a giocatori meno conosciuti che stanno facendo un grande campionato, come ad esempio il mio compagno difensore Kendall Waston, il gigante buono, come mi piace chiamarlo. Proprio con i compagni di squadra spesso ci confrontiamo in vista di queste votazioni e ogni anno cresce sempre più il potenziale interesse per uno All-Star Game tutto made in MLS.

Invece che organizzare un’amichevole contro una grande squadra europea, con tutti i limiti che ció comporta, dalla differenza di condizione fisica alla presenza o meno dei big players causa Europeo/Mondiale, perchè non organizzare un East vs West in stile NBA?

Potrebbe si mancare un po’ di interesse internazionale rispetto alla modalità attuale, ma che fascino avrebbe una sfida a centrocampo tra l’East di Bradley, Lampard, Kaka contro Gerrard, De Jong e Jones? Riuscirebbero le difese guidate da Ciman o Van Damme a reggere l’urto di un tridente come Giovinco, Drogba, Villa o di una coppia Dos Santos, Dempsey?

Immagino quindi le difese un po’ sottopressione, ma proprio questo credo sia l’idea di All-Star Game, uno show, una partita esibizione dove mettere in campo i migliori giocatori per godere del miglior spettacolo.

Le sfide attuali possono sì attrarre più interesse grazie alla sfida contro una potenza europea, ma sarà sempre troppo impari ed in caso di vittoria MLS si parlerà ovviamente di differenza di condizione fisica.

È davvero il risultato che interessa in una partita del genere o invece lo show che i migliori giocatori del campionato possono dare?
Vedremo in futuro quale sarà la direzione che prenderà la lega, ma con il numero di stelle e la qualità del gioco in crescita costante, credo potrà essere una soluzione sempre più realizzabile.
Quale delle due idee a voi piace di piú?

di Paolo Tornaghi – portiere Vancouver Whitecaps per MLSsocceritalia.com


Guarda i dietro le quinte di Paolo Tornaghi, portiere dei Vancouver Whitecaps, che ci porta negli angoli più nascosti dell’esperienza MLS.


Commenti

comments

Paolo Tornaghi
Calciatore professionista cresciuto nelle giovanili dell'Inter. Portiere dei Vancouver Whitecaps, si è trasferito in MLS nel 2012 con la maglia dei Chicago Fire

Leggi anche

Torna su